Regolamento soccorritore S.O.G.IT.

PRIMA DEL TURNO

Il soccorritore DEVE:

  • indossare la divisa ufficiale S.O.G.IT. e gli scarponcini antinfortunistica
  • esporre il tesserino di riconoscimento S.O.G.IT.
  • raccogliere i capelli se lunghi

NON INDOSSARE

  • orecchini pendenti, bracciali e braccialetti
  • catenine, collane, anelli e piercing
  • capi di abbigliamento che NON siano ufficiali S.O.G.IT.

 

INIZIO TURNO

Il soccorritore DEVE:

  • arrivare in Centrale Operativa almeno 15 minuti prima dell’inizio turno
  • ricevere le consegne dal collega smontante
  • controllare l’autoambulanza compilando l’apposita check-list
  • segnalare all’Infermiere Professionale di turno eventuali presidi da reintegrare o apparati non correttamente funzionanti
  • verificare lo stato di pulizia del mezzo e, laddove autista, l’efficienza del mezzo compreso lampeggianti e segnalatori acustici

 

DURANTE IL TURNO

Il soccorritore DEVE:

  • mantenere SEMPRE un comportamento corretto, civile ed educato nel rispetto del prossimo
  • NON sostare in Centrale Operativa ma utilizzare gli spazia dedicati ai soccorritori
  • NON ricevere visite di parenti e/o amici: la C.O. è luogo di lavoro!
  • NON utilizzare il piazzale dell’autoparco come il giardino di casa propria (lavare l’auto…lavori di meccanica sulla moto…stendere biancheria al sole…)

 

DURANTE GLI INTERVENTI CON I.P.

Il soccorritore DEVE:

  • NON prendere iniziative personali
  • ATTENDERE le indicazioni e le richieste dell’I.P.
  • NON intrattenersi con i parenti o gli astanti durante l’intervento
  • RIMANERE SEMPRE a stretto contatto con l’I.P. per esser pronti ad assecondarne le richieste
  • lasciare SEMPRE che a parlare sia l’I.P.

 

DURANTE GLI INTERVENTI SENZA I.P.

Il soccorritore DEVE:

  • AVVISARE la C.O. se le condizioni dell’infortunato sono PEGGIORI rispetto a quanto prospettato
  • NON prendere iniziative personali: agire di concerto con il compagno di intervento
  • NON commentare stati patologici dell’infortunato nè tantomeno terapie farmacologiche in essere
  • RIMANERE SEMPRE a stretto contatto con il compagno di intervento
  • lasciare che ad interagire con l’infortunato sia un soccorritore solo
  • educazione e rispetto verso l’infortunato, i parenti e gli astanti

 

DURANTE IL TRASPORTO SENZA I.P.

Il soccorritore DEVE:

  • AVVISARE la C.O. se le condizioni dell’infortunato PEGGIORANO rispetto a quanto prospettato
  • compilare la scheda intervento nel modo più esaustivo possibile
  • interagire con il paziente trasportato
  • NON AZZARDARE DIAGNOSI!!!
  • i minorenni DEVONO SEMPRE ESSERE ACCOMPAGNATI da un adulto, preferibilmente un parente
  • i maggiorenni NON possono essere accompagnati. Il mezzo è assicurato per il solo infortunato e l’equipaggio

 

ALL’ARRIVO IN PRONTO SOCCORSO

Il soccorritore DEVE:

  • AVVISARE il personale di PS se le condizioni dell’infortunato sono PEGGIORI rispetto quanto prospettato
  • dare le consegne al triage nel modo più esaustivo possibile
  • NON AZZARDARE DIAGNOSI!!!
  • accertarsi che l’I.P. abbia identificato e preso visione dell’infortunato da Voi trasportato
  • NON prelevare materiale sanitario dai box o dal magazzino farmaci del P.S.

 

AL RIENTRO IN AUTOPARCO

Il soccorritore DEVE:

  • ripristinare i presidi sanitari utilizzati
  • pulire il vano sanitario se necessario
  • effettuare un de-briefing con il compagno di intervento
  • NON COMMENTARE il codice di intervento attribuito dalla centrale operativa
  • NON coinvolgere personale dell’azienda ospedaliera in discussioni e/o commenti sull’intervento
  • NON divulgare dati relativi al paziente soccorso

 

FINE TURNO

Il soccorritore DEVE:

  • lasciare il mezzo nelle migliori condizioni possibili
  • dare le consegne al collega montante
  • NON recarsi in luoghi pubblici con la divisa di soccorritore. La divisa può essere indossata SOLO durante i turni di volontariato e nel tragitto da e per casa.